Bibliografia obbligatoria per la Scuola di Counseling

“La terapia centrata sul cliente” di Carl Rogers

Carl R. Rogers, nato nel 1902, è una delle voci più originali della psicologia clinica americana. Questo libro, il cui piano è stato approvato da Rogers, raccoglie, intorno al corpo essenziale di una delle sue recenti opere, altri lavori, non ancora apparsi in volume. Ciò ha consentito di presentare il significato del pensiero di Rogers e, al tempo stesso, di sottolineare il carattere spiccatamente evolutivo della terapia centrata sul cliente quale si è venuta precisando nel corso di venticinque anni di discussioni, di lavoro pratico e di ricerca sperimentale.


"La spiritualità del corpo" Alexander Lowen

 È solo nella perfetta armonia tra corpo, mente ed emozioni che possiamo raggiungere un senso di integrità morale e personale, di amore per gli altri e di rapporto col divino.

Lowen estende il rapporto mente-corpo ampliandolo fino ad abbracciare la spiritualità, intesa però non nel convenzionale senso religioso bensì come la ricerca di un'armonia tra corpo, mente ed emozioni, cioè di una condizione che Lowen chiama lo 'stato di grazia'.

 


"Counseling e relazione d'aiuto. Linee guida e strumenti per l'autoverifica” Anna M. Di Fabio

Sei livelli di esercitazioni a impianto autocorrettivo relative al counseling e alla relazione d'aiuto. Al lettore viene proposto un percorso di approfondimento applicativo dal quale possono scaturire nuovi apprendimenti e nuove occasioni di insight rispetto a se stessi e a gli altri. Tra l'altro questa disponibilità alla lettura critica del sé, sperimentandosi attraverso percorsi di autovalutazione, è uno degli approcci basilari per la costruzione del proprio saper essere e saper fare ed è appunto una delle principali abilità che il volume si propone di sviluppare.


"Introduzione alla PNL. Come capire e farsi capire meglio usando la Programmazione Neuro-Linguistica”  Jerry Richardson

Introduzione alla PNL è la prima autorevole guida alla Programmazione Neuro-Linguistica. Il libro mette a disposizione del lettore tecniche pratiche per migliorare la comunicazione interpersonale, entrare velocemente in sintonia con gli altri, utilizzare la persuasione per presentare le proprie idee in modo irresistibile, prevenire e gestire le resistenze e le obiezioni, e molto altro ancora.


“Risvegliare l'eroe dentro di noi”- Carol S.Pearson ed.Astrolabio

 Il modello dell'eroe, il Viaggio eroico, la ricerca che ognuno di noi conduce al proprio interno percorrendo un itinerario segnato dai principali archetipi cui la persona si uniforma nella propria evoluzione.

Dall'Innocente al Guerriero fino al Mago e al Saggio, per finire con il Folle, questo libro guida il lettore in un viaggio di trasformazione e sviluppo psicologico la cui meta è la realizzazione e l'integrazione nel mondo.

 


“A che gioco Giochiamo” Eric Bern Ed. Bompiani

 Testo fondamentale della psicologia contemporanea, A che gioco giochiamo ha costruito l'ipotesi e gli strumenti di un nuovo tipo di analisi terapeutica, l'analisi transazionale, utilizzando la rappresentazione della realtà in forma di giochi.

Dire gioco significa dire in un altro modo, semplice ed esemplare, in che posizione e in che ruolo una persona intende mettersi rispetto a un ambiente o a un'altra persona. Il marito che tormenta la moglie, l'amico che perseguita l'amico, il superiore che si rivale sul dipendente, con lo stesso motivo o pretesto, tendono a ricreare circostanze sempre uguali.

L'analisi transazionale, come metodo e come teoria, consente al giocatore, di identificare il suo ruolo nel gioco che tende a ripetere, e definisce così la base per una possibile autonomia critica dai meccanismi di gioco, e forse per una possibile liberazione.

 


“Il miracolo della presenza mentale. Un manuale di meditazione” Thich Nhat Hanh

E' un piccolo manuale di meditazione, è un incoraggiamento ad applicare le tecniche buddhiste basilari per ottenere la presenza mentale anche in situazioni difficili.

Anche le attività più banali come lavare i piatti o fare una qualsiasi semplice attività possono essere occasioni di crescita spirituale.


"Vivere momento per momento" - di  Jon Kabat-Zinn

Lo stress sembra ormai la nostra condizione abituale di vita: ci toglie le energie e compromette la salute, rendendoci più vulnerabili alle malattie, alla depressione e agli attacchi di panico. Ma combatterlo è possibile grazie alla meditazione terapeutica di cui parla questo libro.                                                 Le tecniche su cui si basa affondano le radici nella tradizione buddista, ma sono applicabili in qualsiasi contesto e orizzonte spirituale; insegnano a servirsi dei punti di forza che tutti noi possediamo per contrastare quei disturbi provocati o collegati allo stress. Il percorso della meditazione insegnato da Kabat-Zinn ci conduce a una profonda autoconsapevolezza che apre la mente a un modo nuovo e più sereno di pensare alla salute e alla malattia, al lavoro e alla vita di relazione. Inoltre la descrizione di numerosi casi, raccolti in dieci anni di lavoro come medico, illustrano concretamente le tecniche. Un'ottima guida per raggiungere un più alto livello di benessere e di salute.


“Psicosoma”- Ken Dychtwald

Tutte le tecniche e le teorie occidentali e orientali usate per "sbloccare" e liberare il corpo e la mente sono qui organizzate in un approccio globale al fine di comprendere, sperimentare, esplorare ed espandere i limiti assegnati dalla natura all'essere umano.


Bibliografia complementare a scelta dell'allievo 

"Le persone sensibili hanno una marcia in più" di Rolf Sellin

 La predisposizione innata a percepire gli stimoli in modo più differenziato e intenso rispetto alla media è spesso un vantaggio, ma di frequente è vissuto con disagio.

Anche perché non sempre questo dono viene apprezzato dagli altri e, nonostante l'ipersensibile tenda a rinunciare a se stesso adeguandosi alle esigenze degli altri, non mancano i rimproveri: "Devi sempre essere così emotivo?" Molti, così, soffrono per questo loro aspetto caratteriale: sono più vulnerabili, più soggetti allo stress e spesso insicuri.

L'autore affronta qui questo problema, ancora ampiamente ignorato e poco trattato, aiutando finalmente gli ipersensibili a capire il motivo del loro "sentirsi diversi".

Invita e guida i lettori verso l'adozione di un nuovo atteggiamento che permetta loro di contenere gli effetti più negativi dell'ipersensibilità, insegna a smettere di acconsentire a richieste eccessive o di risentire dei troppi stimoli esterni, imparando a porre confini più netti tra sé e il mondo. Permette di valorizzare la capacità di empatia, senza esserne sopraffatti.

E lo fa mettendo a punto una serie di consigli, esercizi e test per riappropriarsi della sensibilità perduta, imparando a dire "no", in modo tale che l'ipersensibilità possa tornare a essere quello che realmente è: un'incomparabile risorsa interiore. Un vero e proprio manuale per trasformare emotività e sensibilità, spesso vissute come debolezze, nella nostra arma migliore.

 


“Career Counseling il modello di Mark Savickas”

 

Il contesto postmoderno, instabile e fluido per definizione, ha radicalmente cambiato le sfide che si trovano ad affrontare coloro che sono in cerca di un primo impiego, che desiderano cambiare quello che hanno o che devono prendere decisioni fondamentali relative alla loro formazione.

Il career counseling nel XXI secolo cambia proprio per aiutare e accompagnare le persone a adattarsi alle nuove sfide imposte dal nuovo mercato del lavoro e dall’economia globale, per fornire loro strumenti efficaci e risolutivi che le mettano in condizione di affrontare al meglio i continui cambiamenti lavorativi, comprendere il proprio personale disegno di vita e progettare soluzioni professionali idonee e soddisfacenti.

Mark Savickas, esperto mondiale del settore, presenta in questo volume una nuova teoria della carriera e una nuova modalità di intervento alla base del life designing, con un approccio olistico e life-long: solo un’impostazione psicologica narrativa e dialogica, infatti, può produrre interventi efficaci, che sostengano le persone nel costruire, o ricostruire, non solo il loro percorso professionale ma anche la loro storia di vita.

Destinato a career counselor, psicologi e consulenti dell’orientamento, studiosi e ricercatori del settore, Career counseling si sofferma inzialmente sulla costruzione del Sé e dell’identità e sull’utilità del counseling narrativo, per poi passare all’assessment della storia professionale, concludendo quindi con indicazioni e suggerimenti su come utilizzare i risultati della valutazione nell’intervento; completano il volume la Career Story Interview e un glossario dei principali termini scientifici.

 


"Non è un paese per vecchie" di Lodena Lipperini

 

Loredana Lipperini indaga sulla discriminazione, di genere e anagrafica. Per capire come sopravvivere – o meglio vivere – in un mondo che non accetta l’invecchiamento.

“I vecchi sono numeri. Numeri che ci fanno paura, come quell’uno su tre che riguarda la percentuale di anziani che abiteranno il nostro paese di qui ai prossimi anni. Numeri che, più raramente, ci consolano in una notizia in cronaca regionale, ricordandoci che la vita si è allungata. I vecchi danno fastidio. È sempre stato così: ma adesso, e soprattutto nel nostro paese, avviene qualcosa di diverso.

C’è una sola generazione. A new kind of generation. Quella dei cinquanta-sessantenni. Le altre devono adeguarsi. O svanire.”


"Il Coraggio di essere te stesso"    di Alessandro Chelo

“Non si può prescindere dal riconoscimento della parte femminile e maschile che alberga in ciascuno di noi”

“Che credibilità si può avere nel motivare gli altri se non si è capaci di motivare se stessi? Nell’indirizzare gli altri se non si è capaci di indirizzare se stessi? Nel far crescere gli altri se non si è capaci di far crescere se stessi?” Il più grande successo di un individuo consiste nel realizzare se stesso. Ciò presuppone innanzitutto accettarsi, guardarsi con lo sguardo curioso e benevolo di chi vuole esplorare un territorio sconosciuto per coglierne i frutti. Non si realizza se stessi adottando un “modello vincente” che magari costringe a vivere la vita di un altro, si realizza se stessi nel regalare al mondo la propria più autentica essenza. Guidati dalle riflessioni illuminanti dell’autore, potremo riscoprire nuovi e più profondi significati, spesso controcorrente, in concetti come verità, coerenza, responsabilità, rispetto, perdono e perfezione.

E sapremo trovare la nostra personale via per metterli in atto nella nostra vita. Riscoprire il talento dell’autenticità è il primo passo: per essere realmente felici; per creare legami solidi in ogni contesto di vita; per riconoscere e coltivare le potenzialità proprie e altrui; per mettere fuori gioco i limiti di ciascuno.


"Osare in grande di Brenè Brown"

Ogni giorno ognuno di noi sperimenta il rischio necessario di vivere in compagnia dei propri limiti. Esporsi emotivamente, ammettere di non essere adeguati a un compito, avere il coraggio della propria vulnerabilità: che l'occasione sia una riunione di lavoro, una nuova relazione, il nostro processo creativo o una difficile conversazione in famiglia, la vera differenza la fa chi capisce che il perfezionismo è uno scudo che ci può proteggere, ma anche diventare tanto pesante da impedirci di spiccare il volo. 


"Adolescenti navigati" di Matteo Lancini

L’uso intensivo di internet, la penetrazione profonda delle nuove tecnologie nella vita di tutti i giorni, l’aumento vertiginoso delle relazioni virtuali hanno modificato profondamente il profilo degli adolescenti contemporanei, lasciando gli adulti quasi sempre sgomenti e impreparati a gestire la sfida della crescita dei propri figli o dei propri studenti. 
Adolescenti navigati, nato dalla lunga esperienza dell’autore come psicoterapeuta di numerosi ragazzi e delle loro famiglie, suggerisce, attraverso esempi e indicazioni estremamente pratiche, strategie educative autorevoli ed efficaci per rispondere alle esigenze evolutive dei nativi digitali. 
Rivolto a genitori, insegnanti, educatori e counselor, il libro aiuta a comprendere e sostenere preadolescenti e adolescenti nella fase più delicata della loro crescita, trovando soluzioni alle difficoltà più comuni e insegnando come: 
– capire chi è, e come interagire con, un nativo digitale
– rivedere le funzioni paterne e materne nell’era di internet
– gestire i rapporti scolastici con insegnanti e dirigenti
– riconoscere i fenomeni del ritiro sociale e della sovraesposizione virtuale
– affrontare e ridurre la dipendenza da internet
– trovare il giusto equilibrio tra l’esigenza di controllo e il bisogno di fiducia.

L’arrivo dell’adolescenza può determinare il crollo di un ideale, soprattutto se si accompagna alla scoperta di non sentirsi dotati delle fattezze e competenze che si vorrebbero possedere.
La paura di ricevere una mortificazione da parte dei coetanei, di sentirsi inadeguati in ogni circostanza è sempre in agguato; ecco che allora la rete può costituire un mezzo attraverso cui esprimere le proprie difficoltà. Rifugiarsi dietro al monitor restando perennemente collegati, evitando il contatto con il mondo esterno o, viceversa, utilizzare il web per far mostra di sé sono due modi differenti che gli adolescenti narcisisticamente fragili possono scegliere di adottare per far fronte al senso di inadeguatezza. Alcuni affrontano i loro timori assumendo condotte disinibite e spregiudicate, pubblicano on line qualunque cosa li riguardi, esponendo parti di sé e del proprio corpo, nella speranza di ricevere moltissimi «like». Altri, invece, si vergognano molto e si ritirano dalla scena sociale, perché hanno paura di essere irrimediabilmente brutti e indesiderabili. 
In entrambi i casi, è necessario intercettare le ragioni inscritte nel percorso di crescita che spingono a mettere in atto condotte del genere. Le domande che dobbiamo porci sono: a quale bisogno e necessità corrisponde l’abuso o l’utilizzo disfunzionale di internet? Quali sono le paure e le angosce sottostanti? Quali i compiti evolutivi in situazione di stallo che si tenta disperatamente di riavviare? Cosa trovano nella rete i nostri ragazzi?


" La ferita dei non amati" di Peter Schellenbaum

Che cosa significano frasi come: "Non mi ama nessuno...", "E andata male anche questa volta...", "Era la persona sbagliata"? Sono il segno di una vecchia ferita mai rimarginata e ancora dolorosa, l'impronta di un bisogno d'amore rimasto inappagato. Molti di noi si sentono incompresi, soli, abbandonati, non amati o amati troppo poco. Sentimenti che spesso hanno origini lontane: in un'esperienza amorosa non felice, magari vissuta nell'infanzia, che si è radicata profondamente influenzando tutte le successive relazioni affettive. Attraverso il racconto di innumerevoli casi e le intuizioni che ne derivano, Peter Schellenbaum suggerisce come analizzare a fondo e riportare in superficie questa esperienza, per potersene liberare e recuperare tutta la nostra capacità di amare ed essere felicemente amati.


" The Element" di Ken Robinson (solo formato kindle)

Esiste un luogo in cui le cose che amiamo e quelle che siamo bravi a fare si ritrovano insieme. Questo luogo dell'anima si chiama "l'Elemento". È essenziale che ciascuno di noi nel corso della vita trovi il proprio elemento, e riesca così a esprimere appieno talento e creatività.
Secondo Ken Robinson tutti nasciamo con capacità naturali straordinarie, con cui perdiamo il contatto man mano che cresciamo. Ironicamente, uno dei motivi per cui questo succede è proprio l'istruzione che riceviamo. L¿attuale sistema scolastico sembra fatto apposta per soffocare la nostra creatività. Non ci viene mai data la possibilità di esplorare noi stessi, di capire le nostre reali inclinazioni. E il risultato è che la maggior parte di noi non si renderà mai conto delle proprie capacità e di ciò che potrebbe fare. E questo rappresenta non solo una fonte di sofferenza e frustrazione per ciascuno di noi, ma soprattutto un'enorme perdita per il futuro del mondo in cui viviamo...
"Dobbiamo imparare ad apprezzare e a coltivare il talento e i modi diversi in cui si esprime individualmente. Dobbiamo creare ambienti - nelle scuole, nei luoghi di lavoro, negli uffici pubblici - in cui ogni persona sia spinta a sviluppare la propria creatività. Dobbiamo assicurarci che tutti abbiano la possibilità di fare ciò che vorrebbero, di scoprire il proprio Elemento e di scoprirlo a modo loro."
The Element è un inno alla strabiliante varietà delle passioni e dei talenti umani, e al nostro straordinario potenziale di crescita ed evoluzione. È un invito a impegnarci attivamente nel presente, l'unico modo per prepararci davvero a un imprevedibile futuro.


" Troppo intelligenti per essere felici" di Jeanne Siaud Facchin (questo link solo formato kindle)

Come può un’intelligenza sopra la media essere un peso da portare anziché un dono di cui essere fieri? Com’è possibile che ostacoli, anziché favorire, la nostra felicità? E come invece possiamo sfruttare al massimo il nostro sentire fuori dal comune? L’autrice, celebre psicologa francese, studia da anni la plusdotazione intellettiva degli adulti: una condizione quasi impossibile da diagnosticare, e che riguarda in realtà un numero altissimo di persone. Caratteristica peculiare di questa condizione, oltre all’iperattività cerebrale, è l’ipersensibilità emotiva – e quindi nervosismo, tendenza alla depressione, empatia eccessiva, amplificata reattività emotiva. L’intelligenza è una grandissima forza, certo, ma anche un continuo, estenuante interrogarsi che può generare sofferenze, incomprensioni, derive esistenziali.“Strani rapporti” – ha scritto Maurice Blanchot – “l’estremo pensiero e l’estrema sofferenza aprono forse il medesimo orizzonte? Forse soffrire è, in definitiva, pensare?”


" Nativi digitali" di Giuseppe Riva

Oltre 6 milioni di italiani tra i 13 e i 24 anni sono utenti di Facebook e l'80% dei ragazzi tra i 19 e i 24 anni possiede uno smartphone. Qual è l'impatto di queste tecnologie sulla nuove generazioni? Cosa cambia quando parlo ad un amico guardandolo negli occhi o inserendo un messaggio sulla sua bacheca di Facebook? La virtualità dei nuovi media ci aliena dalla realtà o, al contrario, ci aiuta ad affrontare le sfide della modernità? In questo volume Riva affronta gli effetti delle nuove tecnologie sul modo di pensare, sentire e relazionarsi dei giovani che sono nati e cresciuti con esse.


" Come puoi guarire la Tua vita " di Louise Hay

Metti in pratica “Puoi guarire la tua vita”! Questo manuale ti spiega come mettere in pratica i principi di amore, autostima e pensiero positivo racchiusi nel best seller "Puoi guarire la tua vita", applicandoli a tutta una serie di problematiche e aree esistenziali: Salute. Sessualità


"Mi merito il meglio" di Lucia Giovannini

Siete stanchi di sentirvi giù? Vi capita spesso di essere arrabbiati con il mondo? Siete insoddisfatti della vostra vita? Forse, come molti, pensate che il vostro livello di felicità sia qualcosa su cui non avete controllo, che dipenda da un colpo di fortuna che non arriverà mai o dal dono di una buona stella che può sparire in un attimo. Ma non funziona così. La felicità è un'abilità, e in quanto tale è possibile apprenderla. "Mi merito il meglio" vi spiega come fare, mostrandovi quali sono i passi per realizzarla e i segreti per non allontanarla, in che modo trasformare il significato di ciò che vi accade, come superare le paure e i limiti che compromettono il rapporto con gli altri... E soprattutto indica la strada per liberarvi da queste "catene" e cominciare una nuova vita. Felice, questa volta.


"Le 7 regole per avere successo" di Stephen R. Covey

Il volume costituisce un "metodo" che, se correttamente applicato, permette di aumentare la capacità di raggiungere obiettivi personali e professionali, ma anche di sviluppare migliori relazioni private e di lavoro. Si tratta di un percorso che richiede grande apertura mentale e totale coinvolgimento, affinché ognuno possa trovare la propria modalità di applicazione. Per ottenere successo, occorre innanzitutto riflettere sulle proprie abitudini, sui propri comportamenti quotidiani, affinché il cambiamento avvenga dall'interno e diventi pratica di vita e di lavoro.


"Arcana Permutatio" di Mara Cassardo

Se una carta dei tarocchi vi dicesse dove andare, le credereste? Roberta è una ragazza come tante, eppure non sente di stare vivendo appieno. Perché ha perso se stessa, una scelta dopo l'altra. Una sera, tutto questo cambia. Roberta accetta un sussurro dal suo Io più nascosto e una busta nera, piena di segreti, che solo lei può scegliere di aprire. Così Roberta diventa il fulcro di indagini esoteriche, fatte di spiriti e passasoglia nascosti. Il suo passato è la chiave di volta, quello più lontano fatto di intrecci di vite e di anime di cui non conosceva l'esistenza. "Arcana permutatio" è allo stesso tempo un'esplorazione dell'inconscio, un compimento del proprio destino nella città esoterica per eccellenza: Torino.


"Intelligenza Sociale " di Daniel Goleman

Sulla scorta delle scoperte di una nuova disciplina - le neuro-scienze sociali -, l'autore dimostra come le relazioni interpersonali plasmino la mente e influiscano sul corpo. Il cervello è, per sua natura, socievole e le emozioni sono contagiose come un virus. Proprio per questo è importante allenare la propria intelligenza sociale, così da vivere con pienezza le relazioni d'amore, educare i figli alla felicità e costruire attivamente il dialogo con l'altro. Un saggio che analizza le radici delle solitudini dell'uomo di oggi per riscoprire e recuperare i rapporti personali e affettivi.


"Psicologia dell'orientamento in adolescenza" di Valeria Verrastro

Durante l'adolescenza l'individuo va incontro ad una serie di cambiamenti e processi maturativi che investono tutte le aree dell'esistenza. E solo se ne prenderà coscienza potrà strutturare al meglio il suo modo di essere e il suo ruolo all'interno dei contesti di vita in cui cresce. Potrà, cioè, operare in modo corretto rispetto alle scelte che sarà chiamato a fare sia per il suo futuro scolastico e professionale, sia rispetto al gruppo di pari, alla famiglia e alla società in senso più ampio. Adottando un'ottica life-span, questo lavoro affronta il tema dell'orientamento nelle sue varie sfaccettature, a partire dalle tante definizioni presenti in letteratura. Nello specifico, il testo approfondisce i vari aspetti coinvolti nel processo di costruzione dell'identità dell'adolescente, facendo riferimento anche a casi particolari ed oggi molto attuali (migrazione, adozione e disabilità) e al coinvolgimento delle capacità più mature che l'individuo in crescita acquisisce e che dovrà imparare a padroneggiare. Vengono, poi, esaminate le principali problematiche che possono insorgere in questo periodo, considerando fattori di rischio e di protezione, propri dell'individuo e degli ambienti in cui cresce. In conclusione, adottando un'ottica di prevenzione e promozione della salute e del benessere, riflette su come strutturare al meglio interventi di sostegno e potenziamento delle risorse dell'adolescente, con particolare attenzione al contesto scolastico.


"Miracle Morning" di Hal Elrod

Se domani ti potessi svegliare e scoprire che, miracolosamente, uno qualsiasi degli aspetti della tua vita (o anche tutti) si è trasformato, cosa cambieresti? Vorresti essere più felice? Più in salute? Ottenere più successo? Ritornare in forma? Avere più energia? O essere meno stressato? Vorresti avere più soldi? Preferiresti migliorare le tue relazioni professionali e interpersonali? Quale tra i tuoi problemi vorresti risolvere? E se ti dicessi che esiste un segreto - non tanto ovvio - che ti permetterà di trasformare qualsiasi ambito della tua vita, o anche tutti, molto più velocemente di quanto tu possa immaginare? E se bastassero solamente 6 minuti al giorno? Scopri The Miracle Morning, un metodo efficace, ormai utilizzato da migliaia di persone in tutto il mondo, che rappresenta probabilmente l'approccio più semplice che si possa adottare per arrivare a vivere la vita che si è sempre desiderata. Sei pronto a cominciare... Un mattino alla volta?


"Il Potere di Adesso" di Eckhart Tolle

Per intraprendere il viaggio nel potere di Adesso abbiamo bisogno di lasciare da parte la nostra mente ed il falso sé che questa ha creato: l'ego. Sebbene il viaggio sia pieno di sfide, Eckhart Tolle ci guida con un linguaggio semplice. Per molti di noi, lungo la via, vi sono nuove scoperte da fare: noi non siamo la nostra mente. Possiamo trovare l'uscita dal dolore psicologico. L'autentico potere umano si trova arrendendosi all'Adesso. Scopriamo anche che il corpo è in effetti una delle chiavi per entrare in uno stato di pace interiore, così come lo sono il silenzio e lo spazio intorno a noi. Infatti l'accesso è disponibile ovunque. I punti di accesso, o portali, possono tutti essere usati per portarci nell'Adesso dove i problemi non esistono.


"Neuromarketing e scienze cognitive" di Andrea Saletti

Ho scritto ogni riga di questo libro con l'obiettivo di trasferirti un metodo, un approccio operativo scalabile pronto per essere riutilizzato in qualsiasi progetto web tu debba affrontare. L'Emotional Journey infatti è un modello mentale basato sui 5 momenti emotivi che caratterizzano il processo decisionale dell'utente online. Ognuno di noi, durante ogni fase che porta a compiere un acquisto sul web (o iscrizione, o richiesta informazioni), vive una sequenza di stati d'animo comuni e prevedibili. Conoscere l'esatta natura di questi momenti emotivi ti consentirà di intervenire con il giusto meccanismo psicologico ad ogni passo, motivando nel modo più efficace possibile il passaggio a quello successivo, fino al compimento di tutto il percorso di conversione del tuo utente.


"Contagous" di Jonah Berger

Why are some products and ideas talked about more than others? Why do some articles make the most emailed list? Why do some YouTube videos go viral? Word-of-mouth. Whether through face-to-face conversations, emails from friends, or online product reviews, the information and opinions we get from others have a strong impact on our own behaviour. Indeed, word-of-mouth generates more than two times the sales of paid advertising and is the primary factor behind 20-50% of all purchasing decisions.It is between 8.5 and 30 times more effective than traditional media.But want to know the best thing about word-of-mouth? It's available to everyone.Whether you're a Fortune 500 company trying to increase sales, a corner restaurant trying to raise awareness, a non-profit trying to fight obesity, or a newbie politician running for city council, word-of-mouth can help you succeed. And you don't have to have millions of dollars to spend on an advertising budget. You just have to get people to talk.The challenge, though, is how to do that. This book will show you how.


"I volti della menzogna" di Paul Ekman

Nei volti, nella voce, nei gesti e nelle parole ci sono gli indizi che rivelano la menzogna. Autorità riconosciuta nello studio della psicologia delle emozioni e della comunicazione non verbale, Paul Ekman illustra le tecniche per individuare ed esplorare gli impulsi più profondi del comportamento umano e delle relazioni interpersonali. Microespressioni e mimiche sottili, la menzogna nella vita pubblica, l'inganno della voce e dei gesti e i più svariati comportamenti non verbali sono al centro di una riflessione, inquietante e piena di fascino, che mette sotto una luce nuova le modalità della comunicazione e il vivere individuale e collettivo nella società contemporanea. La relazione tra emozioni e menzogna, come sottolinea Ekman, non investe soltanto l'atto del mentire. Riguarda soprattutto i sentimenti che questo atto provoca in noi: la vergogna di essere scoperti, il senso di colpa di aver compiuto un gesto disdicevole, la soddisfazione di essere riusciti nel proprio intento...


"Il Colloquio intenzionale del Counseling" di Allen E. Ivey e Mary Bradford Ivey

ll counseling è un tipo di intervento di aiuto che, attraverso la costruzione di una relazione con il cliente caratterizzata da ascolto, fiducia e comprensione empatica, incoraggia la persona a riflettere in modo nuovo sulle proprie difficoltà, a esprimere autenticamente il proprio punto di vista e a immaginare e sviluppare soluzioni efficaci ai problemi esistenti. Con un linguaggio semplice e chiaro, ma al contempo rigoroso, l'autore fornisce un quadro di riferimento teorico e concettuale dell'intervento di counseling. Tramite numerosi esempi concreti, inoltre, vengono presentate in dettaglio le tecniche utilizzate nella conduzione del colloquio di counseling, offrendo chiari spunti di riflessione sugli aspetti pratici e operativi dell'intervento. Un testo utile sia agli psicologi professionisti che già utilizzano le abilità di counseling nella loro pratica professionale, sia agli studenti in formazione, sia agli operatori psicosociali e a tutte le figure professionali interessate alle relazioni di aiuto specialistiche.


"La Psicologia Sociale" diElliot Aronson, Timothy D. Wilson, Robin M Akert

Questo volume, qui presentato in una nuova edizione riveduta e aggiornata, fornisce un panorama completo della psicologia sociale, illustrando, e integrando i temi sviluppati di preferenza dalla cosiddetta "scuola americana" (come la cognizione sociale) e quelli privilegiati dalla "scuola europea" (come le rappresentazioni sociali). Nella prospettiva degli autori, infatti, le teorie implicite e le immagini della realtà di cui dispongono gli individui come attori sociali sono un prodotto delle loro strutture cognitive ma appaiono ancorate per la loro origine all'interazione sociale.


Il potere emotivo dei gesti: Presenza, autostima, sicurezza: usa il linguaggio del corpo per affrontare le sfide più difficili

Nelle situazioni ad alta tensione – esami, colloqui di lavoro, incontri decisivi a livello personale –, quando vorremmo dare il meglio di noi, ci ritroviamo spesso a dare il peggio. Sentendoci inadeguati, tendiamo a ripiegarci su noi stessi, come se volessimo passare inosservati; oppure esageriamo e diventiamo aggressivi. In entrambi i casi trasmettiamo solo nervosismo e incertezza. Cosa fare allora? Dobbiamo acquisire la «presenza», quella condizione in cui comportamento e atteggiamento mentale sono perfettamente sintonizzati e comunicano autenticità, sicurezza, fiducia. Come? Assumendo una postura spontanea e naturale di potere, che consiste nell'espandere il corpo occupando più spazio, senza intimorire l'interlocutore. Solo così comunichiamo la nostra determinazione all'altro e soprattutto… a noi stessi! Infatti, più ostentiamo sicurezza (nei modi giusti), più ci sentiamo davvero sicuri e convinti, perché particolari gesti ingannano il cervello, inducendolo a rilasciare testosterone (l'ormone dell'assertività) e a frenare il cortisolo (l'ormone dello stress). Questa è la rivoluzionaria scoperta di Amy Cuddy, fra le massime esperte a livello mondiale di linguaggio del corpo, che ha anticipato i suoi studi pionieristici in una delle TED conference più viste e applaudite di sempre. In questo libro espone le sue ricerche, che si muovono fra antropologia, psicologia e neurologia, e spiega come applicarle nella vita di tutti i giorni: quali atteggiamenti assumere e quali evitare, o come muoverci nello spazio, insieme ad altre semplici tecniche per liberarci dalle paure e superare le sfide con soddisfazione.