Che cosa significa “Hygge”?

Quando senti la parola hygge, che cosa ti viene in mente come prima cosa? Caminetti accoglienti, belle pareti bianche e un caldo pavimento in legno, eleganti coperte di lana e calzini soffici? Beh, avresti quasi ragione..

hygge

Hygge | nome | Danese 
pronuncia Hue-gah 
Non esiste un equivalente diretto in lingua inglese, ma racchiude approssimativamente una sensazione di intimità e benessere.

In tedesco, gemütlichkeit si riferisce a un senso di benessere basato sul buon cibo e sull'ottima compagnia (spesso accompagnato da una bevanda alcolica forte). In Scozia, còsagach riguarda quella sensazione di accoglienza e calore nei mesi più freddi e in Norvegia hanno il koselig per esprimere quell’intimità appagante. Ma il fenomeno che ha davvero preso il via e catturato l'attenzione internazionale negli ultimi anni, e che così tanti ora abbracciano durante l'inverno, è l’hygge.

Se cerchi online, troverai un’infinità di aziende che cercano di venderti lo "stile di vita hygge" e un "assaggio di hygge" con montagne di tappeti di pecora, candele alla moda, gustosi pasticcini e tazze calde di zuppe dense. Sebbene molte di queste cose possano effettivamente essere hygge, non catturano la vera essenza del concetto danese - hygge non è qualcosa che si compra, è una sensazione.

Mentre le sue origini sono un po’ sfocate, alcuni attribuiscono il concetto moderno di hygge alla vecchia parola norvegese per il benessere, mentre altri ipotizzano che potrebbe essere venuto dallo svedese “abbraccio”. Ma il termine hygge apparve per la prima volta nella lingua danese alla fine del XVIII secolo. La Danimarca è conosciuta per i suoi inverni lunghi e bui, con un massimo di 17 ore di buio al giorno e temperature in media di zero gradi centigradi.

Molti danesi attribuiscono alla presenza di hygge nella loro vita quotidiana parte del motivo per cui la Danimarca è classificata come uno dei paesi più felici del mondo.

In sostanza, hygge sta per creare un'atmosfera calda e accogliente. Significa godere cose buone con belle persone; sia che si tratti di crogiolarsi al caldo bagliore di una candela con un buon libro (e un bel bicchiere di vino), raggomitolarsi con il tuo partner per guardare un film con un fuoco vivace in sottofondo o prendersi un momento per godersi una tazza di tè con gli amici, abbracciando la fredda luce del sole di metà pomeriggio e assaporando un momento da trascorrere con chi amiamo. È l'arte di creare intimità con te stesso, gli altri e la tua casa.

Hygge può differire da persona a persona, ma alcuni attributi rimangono gli stessi.

Spesso si concentra sull’intimità, si gode di piccoli momenti di vita (insieme o da soli), creando rituali quotidiani per assaporare ciò che potrebbe sembrare banale, e trasformarlo in qualcosa che aumenta il nostro senso di benessere e soddisfazione. Hygge è più uno stato mentale, collegato ad un ambiente familiare. Si tratta di essere presenti per godersi ogni momento, rilassarsi e lasciare che le preoccupazioni della vita cadano di lato mentre vi godete il comfort e il calore del tempo trascorso insieme.

Per molti, abbracciare l'idea di hygge significa essere gentili con se stessi, connettersi (con gli altri o con il nostro ambiente – nel modo più accogliente possibile) e concentrarsi sul proprio benessere. Un'idea particolarmente opportuna durante i freddi e umidi mesi invernali nel Regno Unito, dove passiamo da un estremo all'altro; lasciandoci andare fino alle vacanze, poi rinnegando noi stessi e concentrandoci su un proposito unico e risolutore quando il nuovo anno arriva.

Invece di cadere nella trappola del troppo o del non abbastanza in questo inverno, abbraccia la mentalità hygge. Prova ad essere un po’ più gentile con te stesso e gli altri. Riconosci, accogli e assapora quei piccoli, quotidiani momenti di intima soddisfazione. Prenditi del tempo per rannicchiarti con un buon libro, vai piano e cerca di goderti i brevi, banali momenti per quello che possono essere: l’occasione per riflettere e riconoscere il tuo senso di benessere.

Autore: BONNIE EVIE GIFFORD

Fonte: https://happiful.com/what-is-hygge/